FAST GOOD

Il futuro della filiera tra innovazione e antispreco con Too Good to Go, Five e Cristina Biollo

PRENOTA GRATUITAMENTE IL TUO POSTO

QUANDO

Domenica 13 Giugno
h 16.00 

DOVE

Palazzo della Ragione

Il mondo è in profondo cambiamento, il contesto che stiamo vivendo rimette in discussione l’intera filiera del food e non solo. I paradigmi della ristorazione, della produzione, della distribuzione e della somministrazione sono totalmente cambiati. I consumatori sono individui diversi, con nuove esigenze, sempre più sensibili alla tematiche della sostenibilità e dello spreco alimentare.

Il mondo va verso la direzione dell’accessibilità alla qualità, attraverso nuovi format e dinamiche, dove il cibo non viene più inteso come bene di consumo ma nutrimento della persona, identità, cultura, scoperta ed educazione. 

FAST GOOD significa coniugare i principi di cambiamento, evoluzione e velocità, con la qualità, i principi etici e il rispetto per l’ambiente, la vera sfida del futuro, che può anche essere affrontata grazie all’ausilio della tecnologia.

Parteciperanno al talk:

Too Good to Go

App n.1 per l’antispreco alimentare

Nata nel 2015 in Danimarca con l’obiettivo di combattere lo spreco alimentare, l’applicazione To Good To Go è presente in 14 Paesi d’Europa, conta ad oggi oltre 19 milioni di utenti ed è tra le prime posizioni negli App Store e Google Play di tutta Europa.

Too Good To Go permette a bar, ristoranti, forni, pasticcerie, supermercati ed hotel di recuperare e vendere online – a prezzi ribassati – il cibo invenduto “troppo buono per essere buttato” grazie alle Magic Box, delle “bag” con una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi che non possono essere rimessi in vendita il giorno successivo. 

Gli utenti della app non devono far altro che geolocalizzarsi e cercare i locali aderenti, ordinare la propria Magic Box, pagarla tramite l’app e andarla a ritirare nella fascia oraria specificata per scoprire cosa c’è dentro.

Alessia Chinellato

Area Manager Nord Est e Centro Italia in Too Good To Go

Alessia Chinellato è Area Manager Nord Est e Centro Italia in Too Good To Go. Entra a far parte del team di Waste Warriors a giugno 2019 come referente commerciale di Roma e successivamente responsabile per lo sviluppo regionale della Toscana, per poi divenire Area Manager Nord Est e Centro Italia a novembre dello stesso anno.
Ad oggi dirige tutte le operazioni dell’app contro gli sprechi alimentari per il Nord Est e il Centro Italia, gestendo un team dedicato in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Toscana e Marche.
A due anni dal lancio, sull’app Too Good To Go sono presenti oltre 10.000 esercizi commerciali che mettono a disposizione Magic Box a più di tre milioni e mezzo di utenti registrati, in più di 50 città, da Nord a Sud.

Con la partecipazione di:
Fabiola Valentini, Responsabile Marketing e Comunicazione in Confartigianato Imprese Padova
Francesco Fornasiero, Barnes Gallery

FIVE

Il ristorante del futuro con “cinque cucine a casa tua” 

con Umberto Marzotti, CEO di FIVE

FIVE nasce come progetto di ristorazione senza sala, ma con “cinque cucine a casa tua”. Una realtà specializzata unicamente nel proporre un servizio di consegna a domicilio altamente qualificato, che offre diverse tipologie di cucina. Un servizio attento al futuro, nato con la filosofia delle cosiddette “dark kitchen” (o “ghost kitchen”), rivoluzionando il settore food, con la sola differenza che FIVE si occupa sia della produzione che della logistica dei propri prodotti: una vision a metà tra una piattaforma di delivery e un ristorante.

Attualmente il gruppo FIVE conta diversi negozi, brand del settore e centri logistici, con ulteriori diciotto città in apertura nei prossimi mesi. Un’impresa giovane, under 30 e dinamica, 100% made in Padova.

CRISTINA BIOLLO

Artista del Vegetariano, imprenditrice e influencer nel settore del food vegetale 

Cristina Biollo inizia la sua attività in piazza delle Erbe a Padova con un tradizionale banco di frutta e verdura fresche. Nel 2008 apre, con il compagno Massimo Penello il negozio-laboratorio crudista Cristina e Massimo Artisti del vegetariano, Sotto il Salone, luogo storico e supermercato ante-litteram della città di Padova e dieci anni dopo apre un secondo punto vendita in città nel quale introduce pietanze cotte.

Cristina ha pubblicato due libri di cucina Le crudités di Cristina (2015) e Il Cotto di Cristina, è stata ospite di importanti programmi televisivi (come La prova del cuoco e Linea Verde) e sta ampliando i suoi punti vendita anche a Roma e Milano.

Nei primi mesi del 2019 Cristina e Massimo Artisti del Vegetariano è stata scelta da Kiki Lab (famosa agenzia milanese di analisi e consulenza del settore retail) come attività più innovativa di retail nel settore food con un progetto, Verdure che passione, che ha portato la vendita di frutta e verdura al dettaglio in una dimensione 4.0. 

La filosofia di Cristina Biollo si basa su cibo e salute, slow food e Smart shopping. Fare la spesa in modo intelligente. Dal banco del fresco direttamente in negozio pronte per essere consumate.

Proiezione del docufilm “IO SALONE, IL CUSTODE DEL GUSTO”

Un social network naturale, un custode del gusto, un padre della città che nutre e protegge una tradizione immutata nei secoli. Nei suoi otto secoli di storia l’antico mercato del Sotto il Salone è diventato il simbolo della città di Padova – della “Patavinitas” – e luogo unico al mondo, un punto di incontro tra la passione degli artigiani del gusto e l’amore incondizionato dei cittadini e dei visitatori provenienti da ogni dove.

Un docufilm realizzato da Superfly Lab, con la regia di Enrico Lando e la voce di Andrea Pennacchi, in un mix di interviste, immagini inedite e d’archivio.

Date le numerose richieste e per far fronte alle capienze contingentate per evitare assembramenti, il docufilm verrà proiettato anche alla fine del talk FAST GOOD.