Mercoledì universitario – Cosa bere

Consigli da bere

Non solo Spritz per l’Aperitivo Universitario

Padova il “mercoledì universitario” è un appuntamento imperdibile, la serata in cui gli studenti in sede e fuori sede invadono il centro fra Piazza delle Erbe e le vie del Ghetto. L’aperitivo del mercoledì è ormai un rituale in città, un’occasione per incontrarsi e passare una serata spensierata fra amici. E che festa sarebbe se non si parte scegliendo con cura cosa bere?

Padova all’ora dell’aperitivo fa rima sicuramente con Spritz, l’aperitivo originariamente a base di acqua e vino – questa la versione “bianca” classica – che nel tempo si è trasformato nel noto binomio Prosecco + bitter facendosi largo in tutta Italia e anche oltre confine. Le variazioni sul tema Spritz sono moltissime: il tradizionale preparato con l’Aperol, quello al Campari, la variante al Select o addirittura quella a base Cynar.

Ma Padova all’ora dell’aperitivo offre tante alternative adatte a tutti. Per gli indecisi un buon calice di vino è la soluzione migliore per non sbagliare, basterà scegliere una delle tante proposte di etichette locali fra bianchi, rossi, fermi e frizzanti. Sei alla ricerca di un analcolico? Sceglilo di stagione, a base di succo d’arancia o di melagrana, oppure opta per un estratto fresco e dissetante preparato con frutta e verdura, perfetto anche se sei vegano e vuoi fare dell’aperitivo per fare il pieno di vitamine e sali minerali.

Oltre a queste proposte più classiche, ti diamo un’idea nuova: prova per l’aperitivo il Rob Roy, creato addirittura più di 130 anni fa negli Stati Uniti, rappresenta un’alternativa bitter esotica e poco conosciuta da richiedere al tuo bartender di fiducia!

Esistono diverse interpretazioni del Rob Roy, ecco una ricetta:

4.5 cl di scotch whisky

2.5 cl di vermouth rosso

1 goccia di angostura

1 ciliegia al maraschino per guarnire

Unisci tutti gli ingredienti in un mixing glass pieno di ghiaccio dopo averlo per raffreddato. Mescola con un cucchiaio lungo e versa nella coppetta da cocktail lasciando indietro il ghiaccio. Guarnisci con una ciliegia al maraschino.

Avventurati fra le vie del centro e scopri tutte le proposte dei locali di Padova insieme ai tuoi amici.

Quale sarà l’aperitivo che renderà speciale questo tuo “mercoledì universitario”?

Articoli correlati

A Padova uno dei migliori panettoni d’Italia

Padova da mangiare A Padova uno dei migliori panettoni d'Italia   Fra i dolci delle feste un posto speciale è riservato al panettone, simbolo del Natale per eccellenza. Soffice, profumato e fragrante il panettone è la conclusione perfetta di ogni pranzo o cena...

Prosecco per le feste

Consigli da bere Con che Prosecco brindare a queste feste? Ogni festa che si rispetti va celebrata a suon di bollicine e quando quella festa è il Natale noi veneti siamo avvantaggiati perché le nostre terre ci regalano uno dei vini più apprezzati al mondo, il Prosecco...

La Gallina Padovana

Inconfondibile per il caratteristico ciuffo e per il piumaggio dai colori stravaganti, la gallina Padovana è allevata oggi non solo come razza da reddito ma anche come razza ornamentale. Chiamata anche “Padovana a Gran Ciuffo” o “Gallina con la Capeoza”, è stata...

Italia – Francia, il derby del gusto

Conosciute ed apprezzate in tutto il mondo, la cucina italiana e quella francese sono, oggi più che mai, al centro di una lotta al primato gastronomico. Un derby iniziato diversi secoli fa, e che ha consolidato nel tempo la rivalità ed il prestigio di una e...

“Locuste sapore bacon”, 5 motivi per mangiare insetti”

Per lo più disprezzata dalla moderna cultura europea, “l’entomofagia”, o il consumo di insetti a scopo nutrizionale, è consuetudine in numerose parti del mondo quali l’Asia, l’Africa e l’America Latina. Un tempo lo stesso filosofo greco Aristotele sosteneva che le...