La pizza di Orsucci: la storia dello street food padovano dal 1922

Orsucci nasce come un negozio di solo castagnaccio nel lontano 1922.
Di origine toscana, il suo fondatore, Renato Orsucci si innamorò di Padova e decise di trasferircisi a vita vendendo in un piccolo locale di via Vittorio Emanuele II il dolce a base di farina di castagne e il gelato in estate con un piccolo carretto in Prato della Valle.
La pizza arrivò da Orsucci solo in un secondo momento e si fece spazio nello scetticismo dei padovani che però col tempo hanno imparato ad amarlo rendendolo la più longeva pizzeria ancora in attività a Padova, sotto la direzione della terza generazione Orsucci.
Pochi metri quadrati per gli spazi interni e solo tre tavolini per accomodarsi sotto i portici esterni: Orsucci resta oggi un locale semplice, un punto di ritrovo per studenti e padovani che vogliono godere dei piaceri della miglior pizza al trancio di Padova o di un efficientissimo servizio da asporto. 

La semplicità della proposta e del locale stesso sono il punto di forza di Orsucci che in menu propone pizze mignon, medie e grandi senza condimenti gourmet o artifici gastronomici, solo i gusti classici e tradizionali, le bruschette e il famoso Castagnaccio.
Cosa accomuna la proposta gastronomica della storica pizzeria?
Le ricette, le stesse da quasi cento anni, quelle che il nonno Renato aveva portato con sé dalla Toscana, quelle che rendono i prodotti di Orsucci speciali.  

Non è certo un locale tipico padovano, non serve cucina veneta, ma ha sicuramente segnato la storia della gastronomia cittadina ed è entrato nell’anima di Padova rimandando un punto fisso, una “leggenda”, di generazione in generazione

Castagnaccio, pizzetta in teglia e la fettunta i suoi cavalli di battaglia nonché unici piatti in menu: li avete mai provati? 

Articoli correlati

Prosecco per le feste

Consigli da bere Con che Prosecco brindare a queste feste? Ogni festa che si rispetti va celebrata a suon di bollicine e quando quella festa è il Natale noi veneti siamo avvantaggiati perché le nostre terre ci regalano uno dei vini più apprezzati al mondo, il Prosecco...

La Gallina Padovana

Inconfondibile per il caratteristico ciuffo e per il piumaggio dai colori stravaganti, la gallina Padovana è allevata oggi non solo come razza da reddito ma anche come razza ornamentale. Chiamata anche “Padovana a Gran Ciuffo” o “Gallina con la Capeoza”, è stata...

Italia – Francia, il derby del gusto

Conosciute ed apprezzate in tutto il mondo, la cucina italiana e quella francese sono, oggi più che mai, al centro di una lotta al primato gastronomico. Un derby iniziato diversi secoli fa, e che ha consolidato nel tempo la rivalità ed il prestigio di una e...

“Locuste sapore bacon”, 5 motivi per mangiare insetti”

Per lo più disprezzata dalla moderna cultura europea, “l’entomofagia”, o il consumo di insetti a scopo nutrizionale, è consuetudine in numerose parti del mondo quali l’Asia, l’Africa e l’America Latina. Un tempo lo stesso filosofo greco Aristotele sosteneva che le...

“Dindr”, nuovo Tinder a tema Food.

Che esista una relazione tra cibo e amore è ormai appurato. La ritualità connessa al convivio – dal latino “cum vivere”, vivere assieme – nel suo coinvolgere tutti i nostri sensi, rafforza e cementa i sentimenti sia nell’amicizia che nell’amore. Come ci ricorda lo...